Eventi e news

10 maggio 2016  ore 18.30

seminara locandina

presentazione libro

ATLANTE DEGLI ABITI SMESSI |  di Elvira Seminara  | martedì 10 maggio 2016  ore 18:30

“Ti chiedi come ha fatto la seta a resistere intorno al cuore che precipitava. Ci sono vestiti che reggono i peggiori addii». Eleonora è fuggita a Parigi per trasmettere a sua figlia tutto ciò che ha: qualche consiglio, varie confessioni e, soprattutto, un armadio pieno di vestiti. Vestiti elfi o revenants, gonne volubili, abiti del presagio, camicette dalla voce allegra, da raccogliere in un inventario vivo, poetico, torrenziale: perché certi cataloghi sono animati e aiutano a vivere meglio, dentro e fuori di sé”.

__________________________________________________

giovedì 12 maggio 2016 ore 18.00

IMG_1270

RACCONTI TRA LE LINEE  |  di Federica de Luca  | giovedì 12 maggio 2016  ore 18:00

Nell’ambito di Green City Milano, il 14 maggio alle ore 19: opening con un’improvvisazione jazz con chitarra e contrabbasso, di Stefano Vitaloni e Max Confalonieri.

RSCN1077

La differenza tra l’originale e una sua copia è il cuore che l’anima.

La copia è solamente un’immagine fredda e vuota, semplice apparenza e questa sarà sempre e solamente l’imitazione disperata dell’originale.

Il nuovo lavoro di Federica de Luca, ci vuole riportare al concetto di unicità e a riflettere sulla grande differenza tra l’atto autentico e la sua ripetizione.

Un gesto. Una traccia. Un’impronta. Una linea. L’atto iniziale si muove partendo da un punto.

Un punto che non segna la fine di qualcosa ma, anzi, è l’inizio della traccia.

Un punto da cui ha inizio un’azione spontanea mossa da un’intenzione precisa di un gesto che prende vita e si muove come in una danza, in modo semplice unico e irripetibile, e che, spostandosi, segna un’indelebile traccia sulla carta e nello spazio, della sua presenza di quell’esatto istante.

Così come un minuto non è mai uguale all’altro, così l’energia che anima un solo atto è nel tempo mutabile e non può essere ripetuta.

Così la linea diventa testimone dell’irriproducibilità di un momento e quindi della sua unicità.

Ogni gesto quindi assume un valore autentico, unico e irripetibile.

Così come ogni secondo muta, così muta anche l’energia di un gesto.

In questo susseguirsi infinito delle linee si genera un dialogo, di una danza, dove ogni traccia lasciata sulla carta, è un preciso momento.

Dove disegnare diventa una forma di meditazione.

info.federicadeluca@gmail.com

INAUGURAZIONE

 giovedì 12 maggio 2016  ore 18:00

APPUNTAMENTO

sabato 14 maggio 2016, dalle ore 19, con il duo jazz Stefano Vitaloni Max Confalonieri che improvviserà un dialogo chitarra e contrabbasso,  in occasione della mostra e nell’ambito di GreenCity Milano.

___________________________________________

unnamed (2)

chiusura mostra 

ANIMALI E ALTRI VIVENTI | di Asami Takahashi

dmoenica 15 maggio ore 16

lettura di HAIKU giapponesi dal suo libro

in occasione di GreencityMilano.